le notizie che fanno testo, dal 2010

Ucciso Abdelhamid Abaaoud. Europol: probabili nuovi attentati in UE

La Francia annuncia che nel raid a Saint-Denis è stato ucciso Abdelhamid Abaaoud, la presunta mente degli attentati a Parigi del 13 novembre. INtanto, l'Europol avverte che ci saranno "probabili" nuovi attacchi nel territorio dell'Unione europea.

Il ministro degli Interni francese Bernard Cazeneuve ha confermato che l'uomo morto nel raid di ieri mattina a Saint-Denis è proprio Abdelhamid Abaaoud, la presunta mente degli attentati a Parigi del 13 novembre. Cazeneuve conferma che Abaaoud ha giocato "un ruolo chiave" nell'ideare e coordinare gli attacchi alla capitale francese, confermando che il blitz era stato eseguito perché si sospettava nell'appartamento a Saint-Denis la presenza del 26enne jihadista belga. Intanto, dopo l'allarme di attacchi terroristici lanciato dalla FBI su Roma e Milano è l'Europol ad avvertire che ci saranno "probabili" nuovi attacchi nel territorio dell'Unione europea. Il capo dell'Europol, Rob Wainwright, ha quindi precisato che la minaccia del terrorismo dopo gli attentati di Parigi deve essere vista come "la più grave negli ultimi dieci anni", aggiungendo: "Possiamo stimare senza esagerazione che ulteriori attacchi sono probabili".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: