le notizie che fanno testo, dal 2010

Nardelli (PD): su tutela dei beni culturali in zone di guerra l'Italia è all'avanguardia

"L'approvazione da parte delle commissioni Cultura ed Esteri della Camera di una risoluzione sulla tutela del patrimonio culturale in zone di guerra minacciate dal terrorismo, conferma che il nostro paese è all'avanguardia a livello internazionale in merito alla tutela del patrimonio culturale dell'umanità", così in un comunicato Nardelli, esponente PD .

"L'approvazione da parte delle commissioni Cultura ed Esteri della Camera di una risoluzione sulla tutela del patrimonio culturale in zone di guerra minacciate dal terrorismo - riflette il rappresentante del PD Nardelli -, conferma che il nostro paese è all'avanguardia a livello internazionale in merito alla tutela del patrimonio culturale dell'umanità. Il voto unanime è molto importante perché dimostra che su questi temi non c'è conflitto tra maggioranza e opposizione. Il contenuto del documento approvato si inserisce nella scia dell'azione portata avanti dal governo fin qui, e cioè di sollecitare la comunità internazionale a passare a soluzioni concrete come l'istituzione dei 'Caschi blu della cultura'. Anche il recente summit dei ministri della Cultura tenutosi all'Expo di Milano ha votato un documento che va proprio in questa direzione. Si stima che il traffico di beni culturali assicuri alle organizzazioni terroristiche come l'Isis un guadagno di 36 milioni di euro, secondo solo al traffico illegale di petrolio. A questo punto il governo può andare al consiglio generale e all'assemblea dell'Unesco il prossimo autunno anche con il sostegno del Parlamento."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: