le notizie che fanno testo, dal 2010

Terremoto tra Lombardia, Veneto, Emilia: terra al Nord trema 4 volte

La terra tra la Lombardia, il Veneto e l'Emilia Romagna il 17 luglio sera ha tremato, nel giro di un'ora, per ben 4 volte. Per precauzione, a causa del terremoto, è stata interrotta per accertamenti anche la tratta ferroviaria Bologna-Verona.

Come registra l'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), la terra tra la Lombardia, il Veneto e l'Emilia Romagna ieri sera (17 luglio) ha tremato, nel giro di un'ora, per ben 4 volte. Per fortuna senza registrare danni a persone o cose. La prima scossa registrata dall'INGV nel distretto sismico della Pianura padana lombarda è arrivata alle ore 20:22:44, con una magnitudo di 3.1 e alla profondità di 1.4 km. Ma è stato il secondo terremoto forse quello che ha fatto maggiormente paura, avvertito dopo solo circa 8 minuti (20:30:23) e di magnitudo 4.7, ad una profondità 8.1 km nel distretto della Pianura padana veneta, che però se si osserva la cartina si scopre essere situato a pochissimi chilometri dal precedente. Ad avvertire questi terremoti, infatti, le stesse città all'interno del triangolo Mantova, Modena, Rovigo. Alle 20:38:39, sempre nel distretto della Pianura padana lombarda un'altra scossa, più lieve, di 2.8 di magnitudo mentre alle 21:22:00 (un'ora dopo la prima scossa) un quarto terremoto di 2.3 di magnitudo ha fatto tremare nuovamente il distretto della Pianura padana veneta. Per accertamenti, le Ferrovie dello Stato hanno comunicato di aver interrotto, intorno alle 20:45, la tratta Bologna-Verona per verificare l'integrità di struttura ed impianti, visto che, come riporta l'Ansa, le scosse sono state avvertite "nel ferrarese, nel modenese a anche in provincia di Bologna, e pure ai piani alti del capoluogo". L'INGV ha poi registrato un quinto terremoto nel distretto sismico di Frignano, sempre nell'area di Modena, alle ore 23:50:56, ma per fortuna di più bassa intensità, cioè di 2.4 di magnitudo e ad una profondità di oltre 20 chilometri.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: