le notizie che fanno testo, dal 2010

Terremoto oggi in tempo reale, INGV ISIDE: altra forte scossa in Toscana, magnitudo 4

Continuano le scosse di terremoto in Toscana, tra Lucca e Massa. La Protezione Civile segnala che il terremoto di oggi, avvertito fino a Milano, avrebbe causato solo alcuni danni alle strutture, in particolare crolli in Lunigiana e in Garfagnana, in provincia di Massa Carrara. Non sembrano essere state coinvolte le persone, anche se in località Postella si registrerebbe un ferito.

Continua a tremare la terra in Toscana, tra Lucca e Massa, quasi al confine con la Liguria. Dopo la prima forte scossa di terremoto di oggi di magnitudo 5.2 registrato alle ore 12:33 ad una profondità di 5.1 km, avvertita un po' in tutto il Nord Italia, l' INGV ha registrato oltre una trentina di scosse, alcune delle quali comprese tra una magnitudo 3 e 4. Il servizio INGV Iside permette di monitorare il terremoto in tempo reale, offrendo una lista degli ultimi 20 eventi sismici registrati dalla Rete Sismica Nazionale aggiornati ogni 10 minuti. Il Dipartimento della Protezione Civile comunica di essere in stretto raccordo con le regioni Toscana, Liguria ed Emilia Romagna, anche se al momento non risultano persone coinvolte e si registrano solo alcuni danni alle strutture. Sono tuttavia in corso le verifiche da parte delle strutture operative. Sembra infatti che alcuni crolli si siano verificati in Lunigiana e in Garfagnana, in provincia di Massa Carrara, a seguito della scossa di terremoto di oggi magnitudo 5.2. Inoltre, pare che in località Postella una persona sia rimasta ferita.

I Comuni maggiormente interessati dal terremoto di oggi in Toscana, è cioè più vicini all'epicentro di quello che ormai si potrebbe definire un vero e proprio sciame sismico, sono: Minucciano (Lucca), Casola in Lunigiana (Massa), Fosdinovo (Massa), Giuncugnano (Lucca), Fivizzano (Massa) e Casano Dogana Isola (La Spezia, Liguria). In realtà, le scosse di terremoto più forti, soprattutto la prima di magnitudo 5.2, sono state avvertite, oltre che nella vicina Liguria, anche in Emilia Romagna, Lombardia (fino a Milano), Veneto e persino, a quanto sembra, in Friuli Venezia Giulia. L'ultimo forte terremoto, di magnitudo 4, è avvenuto pochi minuti fa, alle ore 16:23 nel distretto sismico delle Alpi Apuane.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: