le notizie che fanno testo, dal 2010

Terremoto oggi in Emilia Romagna: tre nuove scosse. 11 vittime

Il terremoto di oggi ha sconvolto nuovamente l'Emilia Romagna e tutta l'Italia. Tre nuove scosse registrate circa alle ore 13:00. Le vittime sembrano essere salite a 11.

Il terremoto di oggi ha fatto ripiombare nella paura l'Emilia Romagna ma anche un po' tutto il resto dell'Italia.
Dopo la prima grande scossa delle ore 9 del mattino di magnitudo 5.8, in provincia di Modena, intorno alle ore 13:00 si sono registrati tre nuovi terremoti.
La prima di queste tre nuove scosse è stata di magnitudo 5.3, avvenuta nella zona di Mirandola ad una profondità di 6,8 chilometri, mentre la seconda scossa è stata di magnitudo 5.1. Subito dopo, si è registrata una terza scossa di magnitudo superiore a 5.
Il terremoto sta sconvolgendo l'intera Emilia Romagna, e stando alle ultime agenzie di stampa si conterebbero già 10 o 11 morti.
Molti i crolli in tutta la provincia di Modena, con la gente ormai per strada per paura di rimanere sotto le macerie di palazzi e capannoni. Anche il Comune di Bologna, a Piazza Maggiore, è stato per precauzione evacuato.
A Cavezzo tutto il centro storico è praticamente distrutto, con "tantissimi crolli anche delle abitazioni private", come riferisce la Polizia municipale, e proprio nella cittadina in provincia di Modena ci sarebbe stata la morte di una donna, rimasta sotto le macerie dell'edificio industriale in cui lavorava.
All'origine del terremoto di oggi in Emilia Romagna, che segue quello del 20 maggio scorso, potrebbe esserci la rottura di una nuova faglia, come ipotizzano diversi sismologi.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: