le notizie che fanno testo, dal 2010

Terremoto oggi Iran è più grande da 40 anni: "ci aspettiamo centinaia di morti"

Il terremoto di oggi che ha colpito il confine tra l'Iran ed il Pakistan, ma che è stato avvertito nitidamente anche in India, è il "più grande da 40 anni" e un funzionario iraniano ha ammesso: "Ci aspettiamo centinaia di morti". Torna il ricordo del terremoto di Bam del 2003, in Iran, dove morirono oltre 26mila persone.

Il terremoto di oggi con epicentro al confine tra Iran e Pakistan è "il più grande da 40 anni" a questa parte, ammette un funzionario iraniano alla Reuters. Il terremoto di oggi tra Iran e Pakistan, ma avvertito nititamente anche in India a Nuova Delhi, è stato infatti di magnitudo 7,8. Per questo, lo stesso funzionario, che ha chiesto di rimanere anonimo, rivela: "Ci aspettiamo centinaia di morti". Già il 9 aprile un terremoto di magnitudo 6,3 aveva colpito l'Iran, causando 37 morti e 850 feriti. Per il momento, a causa del terremoto di oggi di magnitudo 7.8, si contano 40 morti, come riporta la tv di Stato iraniana. Nel 2003, circa 26mila persone sono state uccise da un terremoto di magnitudo 6,6 che rase al suolo la storica città iraniana sudorientale di Bam, mentre oltre 30mila furono i feriti. Preoccupazione per la centrale nucleare a Bushehr, in Iran. La società russa che ha costruito l'impianto assicura alla Reuters che il terremoto di oggi non avrebbe causato danneggiamenti alla struttura.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: