le notizie che fanno testo, dal 2010

Terremoto: nuova forte scossa ad Amatrice nella notte. Castelluccio si abbassa di 18 centimetri

Non sembra placarsi lo sciame sismico nella provincia di Rieti. Mentre i geologi avvertono che si aspettano dei terremoti anche di magnitudo 7, nella notte ad Amatrice è stato registrato un sisma di magnitudo 3.6. ASI rivela invece che la Piana di Castelluccio per il terremoto si è abbassata di 18 centimetri.

Non si placa lo sciame sismico nel rietino, dopo il violento terremoto che ha colpito la zona tra Amatrice e Ascoli Piceno. Nella notte c'è stata infatti una nuova forte scossa di terremoto di magnitudo 3.6 registrata dall'INGV nella zona di Amatrice alle ore 5.53. Altre due scosse di magnitudo 3.5 erano state rilevate alle 23:42 e 00:14 rispettivamente rispettivamente presso Norcia (Perugia) ed Arquata del Tronto (Ascoli Piceno). Ad oggi sono oltre 3.400 i terremoti registrati dall'inizio della sequenza sismica, e lo sciame a quanto pare non sembra andare ad attenuarsi. Ed i geologi avvertono: "Purtroppo la Terra ci sta dando degli avvertimenti. Perché in Italia avverranno dei terremoti più forti di questo. Abbiamo la certezza che arriveranno a magnitudo 7, che equivale a un fattore + 30 di energia liberata rispetto a una magnitudo 6.0 come quello di Amatrice".
Intanto, i satelliti della costellazione Cosmo-SkyMed dell'Agenzia Spaziale Italiana rivelano che si è abbassata fino a 18 centimetri la Piana di Castelluccio a seguito del terremoto del 24 agosto scorso che ha colpito il centro Italia.
Deceduto invece in rianimazione a Pescara, Filippo Sanna, il giovane di 23 anni, originario di Nuoro, che viveva ad Amatrice con la famiglia.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: