le notizie che fanno testo, dal 2010

Terremoto: due sismi nella zona dell'Aquila. Solo molta paura

Nel giro di poche ore l'INGV, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, ha registrato ben due terremoti nell'aquilano. Uno di 3.2 con epicentro proprio a L'Aquila mentre il secondo, dopo circa 4 ore, nel distretto sismico dela Piana del Fucino, di magnitudo 2.

La terra trema di nuovo nell'aquilano. Per fortuna i terremoti (già due nel giro di poche ore) sono stati di lieve entità non causando danni né a cose né a persone, anche se la paura è tornata immediatamente al ricordo di quando successo solo due anni fa. A dare notizia dei due terremoti l'INGV - Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Il primo sisma si è registrato il 21 maggio 2011 alle ore 21:17:58 italiane "localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell'INGV nel distretto sismico: Aquilano" come riporta la breve nota. Questo terremoto è stato di magnitudo 3.2 e ad una profondità di 8.9 km, quindi abbastanza superficiale. Molte le chiamate ai vigili del fuoco, anche per avere una parola di rassicurazione. Un secondo terremoto è stato poi registrato alle ore 02:06:50 del giorno 22 maggio 2011, quindi a distanza circa di 4 ore. Questa volta il sisma è stato localizzato nel distretto sismico della Piana del Fucino, a pochissimi chilometri dal precedente. Quest'ultimo terremoto è stato di più lieve intensità, con una magnitudo 2 e a 13.2 Km di profondità.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# INGV# magnitudo# Nazionale# sisma# terremoti# terremoto