le notizie che fanno testo, dal 2010

Terremoto a Milano: evacuate scuole, monitoraggio su 400 istituti

Il terremoto di oggi in Emilia Romagna è stato avvertito nitidamente in tutto il Nord Italia, compresa Milano. Giuliano Pisapia rassicura: "la situazione è sotto controllo".

Il terremoto registrato oggi in Emilia Romagna, sia la scossa delle ore 9 di magnitudo 5.8 che le tre scosse, sempre intorno ai 5 gradi di magnitudo, avvertite intorno alle 13, sono state sentite nitidamente anche a Milano.
Il per questo il Comune di Milano ha avviato immeditamente le procedure di messa in sicurezza dei bambini e del personale delle scuole.
Subito dopo l'evacuazione degli istituti sono scattate invece a Milano le operazioni di monitoraggio nelle oltre 400 scuole cittadine (nidi, materne, elementari e medie).
Le vittime del terremoto in Emilia Romagna sembra contare già 15 vittime, anche a causa di alcuni crolli di capannoni, come a Mirandola .
Giuliano Pisapia rende noto che "Milano è vicina alle famiglie e a tutti i cittadini delle zone colpite dal sisma - spiegando - Siamo già pronti, in accordo con la Protezione Civile, a intervenire per aiutare la popolazione, non appena ci sarà richiesto".
"Per quanto riguarda Milano - continua il sindaco Pisapia - la situazione è sotto controllo e stanno continuando le operazioni di monitoraggio delle scuole cittadine".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: