le notizie che fanno testo, dal 2010

Terremoto Veneto - Trentino: magnitudo 4.2 ma solo un po' di paura

Il terremonto tra Trento e Verona, di 4.2 di magnitudo, sembra aver provocato un po' di paura, ma per fortuna solo quella. Circa quattro ore dopo, un'altra scossa di assestamento.

Il terremonto che ha coinvolto i cittadini residenti nelle province di Trento e Verona, e che ha fatto tremare la terra sabato mattina alle ore 06:13 con una magnitudo 4.2, come registra l'INGV (Istituto nazionaledi geofisica e vulcanologia), sembra che abbia causato un po' di paura tra gli abitanti intorno al distretto sismico della zona Lago di Garda, tanto che sarebbero arrivate molte chiamate sia ai vigili del fuoco che alla Protezione Civile. Per fortuna il terremoto non pare aver causato danni né a persone né a cose, a parte qualche piccola crepa, che però dovrebbero essere tutte riconducibili ad "incrinature" dell'intonaco. I Comuni più colpiti, e che hanno avvertito maggiormente il sisma perché più vicini all'epicentro, registrato ad una profondità di 9.1 km, sono stati Ala (TN), Avio (TN), Brentino Belluno (VR), Ferrara di Monte Baldo (VR), Sant'Anna D'Alfaedo (VR). Circa quattro ore dopo, verso le 10 del mattino, i residenti della stessa zona hanno avvertito una scossa di assestamento, registrata dall'INGV di magnitudo 2.4.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: