le notizie che fanno testo, dal 2010

Terremoto Mirandola: video capannone crollato. Clini: aggiornare norme

Salgono a 15 le vittime del terremoto di oggi in Emilia Romagna. A Mirandola il terremoto fa crollare dei capannoni , sotto i quali vengono estratti i corpi di due operai. Corrado Clini: "Occorre aggiornare le norme per costruire in sicurezza in quelle aree".

Le vittime del terremoto di oggi in Emilia Romagna salgono purtroppo a 15.

Corrado Clini: aggiornare mappa del rischio sismico Il ministro dell'Ambiente Corrado clini, commentando il crollo dei capannoni a Mirandola, ma non solo, afferma che "occorre aggiornare la mappa del rischio sismico e le norme per costruire in sicurezza in quelle aree".
Sicuramente chi ha costruito i capannoni ha "tenuto conto delle norme sismiche ma su dati di rischio inferiore" spiega Corrado Clini, riflettendo sul fatto che tutti questi crolli pongono "dei problemi di sicurezza sui criteri di costruzione".
Clini sottolinea che per affrontare l'emergenza terremoto e per far partire la ricostruzione nelle città colpite dal sisma di oggi e del 20 maggio "c'è bisogno di un impegno finanziario straordinario e potrebbe essere in parte coperto superando limiti e vincoli del patto di stabilità", auspicando che l'Europa capisca "che si tratta di una situazione eccezionale".

Video terremoto Mirandola, crollo capannoni A Mirandola da poco sono stati estratti da sotto le macerie i corpi dei due operai dispersi dopo il crollo della fabbrica Bbg di San Giacomo Roncole.
La redazione di YouDem, del Partito Democratico, pubblica in esclusiva su Youtube il video del capannone crollato a Mirandola , con le immagini dei vigili del fuoco al lavoro per rimuovere le macerie, sotto le quali erano rimasti sepolti i due operai, presi probabilmente alla sprovvista dal terremoto di oggi che si è abbattuto in provincia di Modena.
I reporter di YouDem hanno intervistato anche alcuni operai che lavoravano all'interno dei capannoni, che confermano come le strutture avessero ottenuto pochi giorni fa la certificazione di agibilità dopo il terremoto che si è abbattuto in Emilia Romagna il 20 maggio.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: