le notizie che fanno testo, dal 2010

Terremoto Etna, oggi diverse scosse: più forte magnitudo 3.4

Dopo la spettacolare eruzione dell'Etna del 26 ottobre scorso, oggi 5 novembre 2013 si sono registrate diverse scosse di terremoto nel distretto sismico dell'Etna. Nella mattinata, l'INGV ha registrato 9 scosse di terremoto sull'Etna, tra la provincia di Catania ed Enna, tra cui una di magnitudo 3.4 e un'altra di magnitudo 3.1.

Dopo la spettacolare eruzione del vulcano Etna del 26 ottobre scorso, oggi si sono registrate diverse scosse nel distretto sismico dell'Etna. Il primo terremoto nella zona dell'Etna è stato di magnitudo 3.1, rilevato dall'INGV alle ore 06:06. Nel giro di poco più di mezz'ora, si sono registrate poi altre 7 scosse di terremoto nell'area intorno all'Etna, compresi tra 2.1 e 3.4, che ha fatto tremare i Comuni più vicini all'epicentro, tra la provincia di Catania ed Enna. L'ultima scossa di terremoto, di magnitudo 2.4, è avvenuta invece alle ore 11:42 di oggi 5 novembre 2013. I Comuni entro i dieci chilometri dall'epicentro del terremoto, come riporta l'INGV, sono: Paternò, Santa Maria Di Licodia, Ragalna, Adrano, Belpasso, Biancavilla, tutti in provincia di Catania. Gli altri Comuni che potrebbero aver avvertito le scosse di terremoto oggi, compresi tra i 10 ed i 20 chilometri dall'epicentro, sono invece: Centuripe, in provincia di Enna e San Giovanni La Punta, San Pietro Clarenza, Nicolosi, Pedara, Sant'Agata Li Battiati, Viagrande, Zafferana Etnea, Trecastagni, Tremestieri Etneo, Camporotondo Etneo, Gravina Di Catania, Aci Bonaccorsi, Bronte, Misterbianco, Motta Sant'anastasia, Maletto, Mascalucia, in provincia di Catania.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: