le notizie che fanno testo, dal 2010

Roma Capitale per l'Emilia: da "Campo Roma" al conto "pro terremotati"

Roma si mobilita attivando un conto corrente di raccolta fondi "Roma Capitale pro terremotati in Emilia Romagna" e montando a tempo di record il "Campo Roma" a Rovereto sulla Secchia, nel territorio di Novi di Modena, cittadina tra le più colpite dal secondo sisma.

Anche la città di Roma, o meglio Roma Capitale è mobilitata istituzionalmente per aiutare le popolazioni terremotate dell'Emilia.
Chi chiama lo 060606 (il numero di informazione "universale" della città capitolina) ascolterà in queste ore una voce sintetica femminile che annuncia l'apertura di un conto corrente a favore della popolazione colpita dal terremoto in Emilia Romagna. E'stato attivato anche un numero di sms solidale per donare due euro.
"Il conto è intestato a Roma Capitale e il numero di Iban per effettuare un bonifico è: IT18X0200805117000102099180, specificando nella causale 'Roma Capitale pro terremotati in Emilia Romagna' " si legge dal sito del Comune.
Ma non è il solo impegno che la città di Roma ha preso a favore dell'Emilia colpita dal sisma. A tempo di record è stato montato già il 29 maggio il "Campo Roma" a Rovereto sulla Secchia, ovvero "un attendamento composto da 30 moduli interamente attrezzati che possono ospitare 240 persone.
Oltre alle strutture di pernottamento sono state installate una tensostruttura e un modulo gonfiabile, già adibiti a spazi per la socializzazione e sala mensa".
I trenta operatori che hanno installato la struttura in così poco tempo sono gli stessi che nel 2009 "hanno montato attendamenti e gestito campi per tutta la durata dell'emergenza seguita al terremoto che investì L'Aquila".
Intanto l'Air Show di Ostia che si è tenuto lo scorso week-end è stato dedicato alle vittime del sisma in Emilia. Un altro segno, anche nel cielo, della vicinanza dei romani alle popolazioni colpite dal devastante terremoto.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: