le notizie che fanno testo, dal 2010

Tsunami Hawaii: revocato "tsunami warning"

Lo tsunami dell'Hawaii previsto per via del terremoto che ha colpito il Canada nelle sue isole della Columbia Britannica non è avvenuto. Solamente onde modeste, con un picco di 57 centimetri sono arrivate sulla costa hawaiana. Il "WCATWC" ha quindi revocato l'allarme tsunami.

Un'allerta tsunami è stata diramata dalle autorità hawaiane per il forte sisma che stamattina alle 4:04 ore italiane (20:04 ore locali) ha colpito il sud dell'Alaska e le isole Haida Gwaii della Columbia Britannica canadese. Queste isole dell'Oceano Pacifico sono anche chiamate Isole Regina Carlotta (Queen Charlotte Islands). Il terremoto di magnitudo 7.7 della scala Richter, come confermano le autorità canadesi, non ha provocato danni seri a cose e persone. Per ora non ci sono notizie di vittime. Intanto il West Coast and Alaska Tsunami Warning Center (WCATWC), il Centro allerta Tsunami che si occupa di monitorare la Costa Ovest del Pacifico ha diramato l'allarme tsunami per le aree costiere delle Hawaii. Memori dello tsunami dell' 11 marzo 2011 al largo della costa della regione di Tohoku, nel Giappone settentrionale, che ha provocato 13.228 morti e 14.529 dispersi, nonché la catastrofe nucleare ancora non risolta di Fukushima le popolazioni delle isole Hawai, al suono delle sirene si è rifugiato nelle zone dell'entroterra. Fortunatamente però la prima onda del previsto tzunami sulle coste hawaiane è stata di "soli" trenta centimetri, come ha comunicato la protezione civile del Paese. Il West Coast and Alaska Tsunami Warning Center ha registrato una onda di 57 centimetri (con una durata di 14 minuti) a Kahului, sull'isola di Maui. Le previsioni dello tsunami sull'Hawaii prevedevano onde alte almeno 180cm ma, fortunatamente, il pericolo, fino ad ora, è stato scongiurato. In Alaska a Craig una piccola onda anomala di circa 10 centimetri non ha provocato alcun danno. Le ultime notizie sull'Hawaii tsunami danno poi notizie rassicuranti, con il "WCATWC" che ha ritirato lo "tsunami warning" declassando il pericolo da "warning" ad "advisory" dato che "secondo i dati a disposizione la minaccia dello tsunami è diminuita, passando al livello inferiore" di criticità.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: