le notizie che fanno testo, dal 2010

Terremoto oggi tra Pordenone e Belluno. Paura in Friuli, niente danni

Una forte scossa questa mattina in Friuli di magnitudo 4.5 tra i territori delle province di Pordenone e Belluno ha spaventato la popolazione che è scesa in strada per poi tornare nelle abitazioni. Ma il terremoto non ha fatto alcun danno, come riporta anche la Protezione Civile.

INGV terremoti comunica che un terremoto di magnitudo 4.5 è stato rilevato dalla Rete Sismica Nazionale nelle Prealpi venete. Il terremoto è avvenuto alle ore 4.04 del mattino e l'epicentro, alla profondità di 7,1 Km è situato nei pressi dei comuni di Chies D'alpago, Pieve D'alpago, Tambre in provincia di Belluno; e di Cimolais, Claut ed Erto E Casso in provincia di Pordenone.
Tra i dieci e i venti chilometri dall'epicentro, comunica sempre l'INGV che segue i terremoti in tempo reale, sono anche i comuni di Castellavazzo, Farra D'alpago, Longarone, Ospitale Di Cadore, Ponte Nelle Alpi, Puos D'alpago, Soverzene, in provincia di Belluno; e Andreis, Barcis, Budoia, Polcenigo in provincia di Pordenone.
Secondo la Protezione civile del Friuli Venezia giulia il terremoto non ha creato danni ma per la scossa che è stata avvertita distintamente la popolazione è scesa in strada, in preda alla paura, per poi tornare nelle abitazioni quando ha constatato che non ci sono stati danni.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: