le notizie che fanno testo, dal 2010

Terremoto in Sicilia, nuove scosse fanno tremare l'Etna nella notte

Trema la terra intorno all'Etna. Nuove scosse di terremoto in Sicilia, dopo quelle di ieri nella provincia di Siracusa, sono state registrate oggi dall'INGV, ma nella zona attorno al vulcano originatosi nel Quaternario ed ancora attivo.

Nuove scosse di terremoto in Sicilia. Dopo le decine di scosse di ieri registrate nella provincia di Siracusa , con due terremoti di magnitudo superiore a 3, questa notte a tremare è la zona attorno all'Etna.
L'INGV terremoti ha registrato infatti nella notte di oggi 28 giugno già 5 scosse, di cui due superiore alla magnitudo 3 (3.2 e 3.1) ed due di magnitudo ripettivamente di 2.9 e 2.8. La quarta scossa, invece, è di 2.2.

Terremoto 28 giugno nella zona del vulcano Etna nel dettaglio. La prima scossa di terremoto nella zona dell'Etna è avvenuta due minuti prima della mezzanotte, di magnitudo 3,2 e ad una profondità di 6.2 km. I Comuni più vicini all'epicentro sono Santa Venerina, Zafferana Etnea, Sant'alfio, Giarre, Milo, in provincia di Catania.
Gli altri Comuni interessati sono:
- Piedimonte Etneo, Pedara, San Giovanni La Punta, Riposto, Mascali, Linguaglossa, Nicolosi, Mascalucia, Valverde, Tremestieri Etneo, Ragalna, Viagrande, San Pietro Clarenza, San Gregorio Di Catania, Trecastagni, Sant'agata Li Battiati, Acireale, Aci Sant'antonio, Aci Catena, Aci Bonaccorsi, Aci Castello, Belpasso, Fiumefreddo Di Sicilia, Gravina Di Catania, Castiglione Di Sicilia, Calatabiano e Camporotondo Etneo, tutti in provincia di Catania;
- Gaggi, Francavilla Di Sicilia, Malvagna, Motta Camastra e Moio Alcantara, in provincia di Messina.
Dopo due scosse di magnitudo 2.9 e 2.2, un quarto terremoto, sempre nel distretto sismico dell'Etna, è stato registrato dall'INGV a mezzanotte e trentotto minuti, di oggi 28 giugno.
Questa volta la magnitudo del sisma è stata di 3.1 e ad una profondità di 5.7 km.
Come specifica sempre l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, i Comuni entro i 10 chilometri dall'epicentro del terremoto sono Sant'alfio, Santa Venerina, Zafferana Etnea, Riposto, Giarre, Mascali, Milo, in provincia di Catania.
I Comuni invece entro un raggio di 20 chilometri sono:
- Pedara, Piedimonte Etneo, San Giovanni La Punta, Nicolosi, Gravina Di Catania, Linguaglossa, Mascalucia, Tremestieri Etneo, Valverde, Viagrande, Trecastagni, San Gregorio Di Catania, San Pietro Clarenza, Sant'agata Li Battiati, Fiumefreddo Di Sicilia, Aci Catena, Acireale, Aci Bonaccorsi, Aci Castello, Aci Sant'antonio, Camporotondo Etneo, Castiglione Di Sicilia, Belpasso, Calatabiano, in provincia di Catania;
- Gaggi, Francavilla Di Sicilia, Giardini-Naxos, Motta Camastra, Graniti, in provincia di Messina.
Alle ore 04:42 di questa mattina, un quinto terremoto di 2.8 è avvenuto sempre nella stessa zona dell'Etna.
Il terremoto in Sicilia non ha causato danni a persone o cose.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: