le notizie che fanno testo, dal 2010

Terremoto Emilia e Toscana oggi INGV: 10 scosse tra Lucca e Modena

Sono 10 finora le scosse di terremoto registrate tra l'Emilia Romagna (provincia di Modena) e la Toscana (provincia di Lucca), di cui 9 con epicentro nel distretto sismico di Garfagnana e uno di Frignano. Come registrato dall'INGV, la magnitudo più forte dei terremoti di oggi è stata di 4,8.

Sono finora 10 le scosse di terremoto che hanno fatto tremare oggi 25 gennaio 2013 i paesi al confine tra l'Emilia Romagna e la Toscana. La prima scossa di terremoto registrata oggi dall'INGV (Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia) tra l'Emilia e la Toscana alle ore 15:48 è anche la più forte, di magnitudo 4,8 (mentre le altre vanno da una magnitudo 2 ad una magnitudo 2,3) ad una profondità di 15.5 km. Il primo, come i successivi 8 terremoti, hanno avuto come epicentro il distretto sismico "Garfagnana", nella provincia di Lucca, in Toscana. I Comuni più vicini all'epicentro, e che quindi hanno avvertito maggiormente le scosse di terremoto sono: Fosciandora, Pieve Fosciana, Villa Collemandina, Barga, Castelnuovo Di Garfagnana, Castiglione Di Garfagnana, tutti in provincia di Lucca.
Gli altri Comuni situati in una zona che va tra i 10 e i 20 chilometri dall'epicentro del terremoto di oggi, come specifica lsempre l'INGV, sono:
- Molazzana, Piazza Al Serchio, Fabbriche Di Vallico, Gallicano, Vagli Sotto, Vergemoli, San Romano In Garfagnana, Sillano, Camporgiano, Careggine, Coreglia Antelminelli, in provincia di Lucca;
- Fiumalbo, Frassinoro, Pievepelago, in provincia di Modena; Ligonchio, Villa Minozzo, in provincia di Reggio Emilia.

Solo uno tra i dieci terremoti di oggi tra l'Emilia Romagna e la Toscana ha avuto origine nel distretto sismico di "Frignano", in provincia di Modena, ed è stato registrato alle ore 16:22 dall'INGV, per fortuna di magnitudo 2 ad una profondità di 10 km. In questo caso, i Comuni più vicini all'epicentro, quelli cioè entro i 10 chilometri dal sisma sono: Pievepelago, Frassinoro, in provincia di Modena.
Gli altri Comuni situati in una zona tra i 10 e i 20 chilometri dall'epicentro del terremoto sono invece:
- Castiglione Di Garfagnana, Fosciandora, Villa Collemandina, in provincia di Lucca;
- Palagano, Polinago, Riolunato, Montefiorino, Fiumalbo, Lama Mocogno, Montecreto, in provincia di Modena;
- Abetone, in provincia di Pistoia; Carpineti, Villa Minozzo, Toano, in provincia di Reggio Emilia.

Ecco in ordine cronologico, le 10 scosse di terremoto avvertite oggi 25 gennaio 2013 tra l'Emilia e la Toscana (aggiornato intorno alle ore 17:15), come registrate dall'INGV:
- ore 15:48:18 magnitudo 4,8 in provincia di Lucca (Toscana);
- ore 15:53:27 magnitudo 2,3 in provincia di Lucca (Toscana);
- ore 15:57:09 magnitudo 2 in provincia di Lucca (Toscana);
- ore 16:05:26 magnitudo 2 in provincia di Lucca (Toscana);
- ore 16:09:38 magnitudo 2,2 in provincia di Lucca (Toscana);
- ore 16:17:38 magnitudo 2 in provincia di Lucca (Toscana);
- ore 16:22:40 magnitudo 2 in provincia di Modena (Emilia Romagna);
- ore 16:23:44 magnitudo 2 in provincia di Modena (Emilia Romagna);
- ore 16:31:43 magnitudo 2,1 in provincia di Lucca (Toscana);
- ore 16:51:34 magnitudo 2,3 in provincia di Lucca (Toscana).

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: