le notizie che fanno testo, dal 2010

Emilia live: anche SIAE per terremotati. Diritti autore in beneficenza

Mentre Vasco Rossi "dice no" all'Emilia live, Samuele Bersani lancia un ulteriore appello ai colleghi cantautori: "Rinunciate anche ai diritti d'autore". Intanto la SIAE dona 50mila euro ai terremotati.

Samuele Bersani confessa di stare vivendo questa situazione creata dalle innumerevoli scosse che ogni giorno fanno tremare l'Emilia Romagna "quasi con un senso di colpa", perché "la vive un po' come il vicino fortunato che ha ancora la possibilità, quasi, di assistere da spettatore all'evento, mentre il vicino di casa ha perso tutto".
Proprio per questo, Samuele Bersani lancia un ulteriore appello ai colleghi artisti che il 25 giugno saliranno sul palco dello stadio Dall'Ara di Bologna per l'Emilia live, concerto di beneficenza per i terremotati, quello cioè di donare anche i soldi dei diritti SIAE.
"Visto che siamo tutti autori - spiega Bersani - e visto che ci potrebbe essere un piccolo guadagno SIAE, perché cantando su un palco c'è un borderò che si riempie e ci sono dei soldi che arrivano agli autori ogni volta che si fa uno spettacolo, anche quei soldi lì devono essere destinati. Perché altrimenti io faccio una grandissima bella figura, mettendoci l'immagine, però dall'altra parte potrei rischiare di guadagnarci dei soldi".
"Non li voglio questi soldi - precisa quindi Bersani - li voglio destinare ai terremotati e chiedo anche ai miei colleghi di farlo nel modo più limpido, attraverso le loro pagine Facebook. Il giorno che gli arrivano, visto che c'è una tracciabilità di queste cifre, basta scrivere quanto hai preso e dove l'ha girato".
Un appello che probabilmente non cadrà nel vuoto.
Sull'altro fronte, in realtà, anche la SIAE (Società Italiana degli Autori ed Editori) si mobilita per le popolazioni dell'Emilia Romagna colpite dal terremoto, rendendo noto che in primo luogo contribuirà attraverso un sostegno economico all'organizzazione del "Concerto per l'Emilia".
Inoltre, per aiutare le popolazioni terremotate la SIAE ha stanziato 50.000 euro, ed è in contatto con la Protezione Civile e con il Prefetto di Modena per sapere quali sono le reali necessità in cui investire la somma stanziata.
Infine, la SIAE precisa che è stata disposta la sospensione, fino a data da stabilirsi, dei termini di pagamento dei diritti d'autore per le attività ad esso soggette, in favore degli organizzatori che operano nei comuni dichiarati colpiti dal terremoto, mentre autorizzerà i rimborsi per i diritti d'autore già versati, in pagamento anticipato o in abbonamento, per tutte quelle iniziative che non è stato possibile attuare a causa del terremoto.
L'Emilia live, o Concerto per l'Emilia, è un'idea nata dal consigliere regionale del PD Marco Barbieri, che ha trovato in Beppe Carletti dei Nomadi la persona giusta per chiamare a raccolta gli artisti emiliani.
Fino al 7 giugno, i cantanti che hanno confermato la presenta sul palco Dall'Ara di Bologna per il 25 giugno sono Samuele Bersani, appunto, Luca Carboni, Laura Pausini, Luciano Ligabue, Cesare Cremonini, Francesco Guccini, Caterina Caselli, gli Stadio, Zucchero, Paolo Belli, il flautista reggiano Andrea Griminelli, i Modena City Ramblers con Cisco, Nek e naturalmente i Nomadi.
Grande assente della serata il rocker di Zocca Vasco Rossi , che spiega di preferir fare beneficenza in altro modo.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: