le notizie che fanno testo, dal 2010

Novak Djokovic incoronato n.1 del mondo. Rafael Nadal è solo vice

Nel tennis la differenza è data dalla condizione mentale e sicuramente la "serenità" sull'erba "lenta" di Wimbledon era negli occhi del serbo Novak Djokovic e non dello spagnolo Nadal. La finale di Wimbledon Djokovic contro Nadal finisce quindi 6-4 6-1 1-6 6-3.

Novak Djokovic è raggiante per aver raggiunto, in soli tre giorni, il sogno di tutta la sua vita. Porta a casa Wimbledon e il trono nel ranking mondiale del tennis. Il tennista serbo, che nell'ultimo anno ha cambiato allenamento, vincendo gli ultimi 48 incontri su 49, non riesce ancora a crederci e a "trovare le parole", sottolinenando: "E' una sensazione incredibile che non potrò mai dimenticare. Questo è il giorno migliore di tutta la mia carriera". Il risultato dell' impegno e della tenacia del serbo si è tradotto in circa due ore e mezza di match concluso con un punteggio di 6-4, 6-1, 1-6, 6-3. Esce sconfitto lo spagnolo Rafael Nadal, ora al numero 2 del ranking mondiale, capace "solo" di una prova d'orgoglio nel terzo set. Entusiasta per il risultato Novak Djokovic dice: "Qualunque atleta nel mondo sogna di diventare numero 1. Quindi quando finalmente riesce a farcela e quando sai di essere il migliore, è una soddisfazione fantastica. Questo successo ti fa ricordare i giorni passati, ti riporta a quando eri bambino". E poi: "Penso che sto ancora dormendo, e sto ancora sognando...Ho giocato contro il migliore del mondo, Nadal". Quindi, dopo Federer e Nadal è arrivata, per molti osservatori, una nuova era, quella di Novak Djokovic.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# tennis# Wimbledon