le notizie che fanno testo, dal 2010

Nadal, dolore al ginocchio: fino all'ultimo non ero sicuro di giocare

Il tennista Rafael Nadal, n. 2 al mondo e uno degli atleti più attesi agli Australian Open 2012, ha confessato di aver avuto dei problemi al ginocchio prima della gara d'esordio vinta agevolmente contro Kutznetsov. "Ho sentito un dolore incredibile" ha confessato lo spagnolo che però non sembra in dubbio per il match del secondo turno.

L'esordio agli Australian Open è stato per Rafael Nadal meno agevole di quanto si è visto. In un'intervista rilasciata dopo il match lo spagnolo ha confessato di aver dovuto lavorare tutta la sera precedente all'incontro a causa di un dolore improvviso al ginocchio. "Ero seduto su una sedia in hotel - ha confessato Rafa - poi ho sentito come un scrocchio". Nulla di strano almeno fino a che Nadal non si è alzato in piedi: "Ho sentito un dolore incredibile al ginocchio - ha confessato il n. 2 al mondo - Non riuscivo a muoverlo. E' stato un pomeriggio difficile. E davvero, ieri non ero sicuro al 100% di giocare". Nel movimento Nadal avrebbe pizzicato un tendine che lo ha costretto a prendere degli anti-infiammatori per il match vinto contro Kutznetsov. Una gara iniziata con il freno a mano tirato, come spiega lo stesso 25enne spagnolo: "Stamattina mi sono alzato e mi sentivo un po' meglio ma ero un po' preoccupato e nervoso, così ho cominciato il match con un po' di paura ma dopo 10 game ho giocato in condizioni normali". Nadal sembra che abbia recuperato definitivamente, tanto da non mettere in dubbio la sua presenza nella gara del secondo turno.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# outLis