le notizie che fanno testo, dal 2010

Australian Open, Djokovic riparte da Lorenzi, Nadal prenota semifinale

Il campione in carica Novak Djokovic e Andy Murray non ripeteranno la finale dello scorso anno. Il sorteggio del tabellone degli Australian Open, primo Slam della stagione di tennis, mette i due tennisti dalla stessa parte del tabellone, con Nole che inizierà contro l'azzurro Lorenzi. Sorride Rafael Nadal che dovrebbe arrivare senza problemi in semifinale eventualmente contro Roger Federer.

Djokovic vuole mantenere la corona, Nadal prova a tornare grande, Murray è pronto a rubare la scena. Mancano una manciata di giorni al primo Slam della stagione (al via il 16 al Melbourne Park per gli Australian Open del 2012) e i sorteggi del tabellone danno le prime indicazioni di un torneo che non è mai apparso così equilibrato. A partire dalla notizia che il campione in carica Novak Djokovic e il vice-campione Andy Murray non ripeteranno la finale dello scorso anno, visto che figurano entrambi dalla stessa parte del tabellone. La difesa del titolo del tennista serbo comincerà con la sfida contro l'italiano Lorenzi, sfortunato a pescare subito il campione ma che sicuramente sarà contento di giocare immediatamente alla Rod Laver Arena. Per il tennista britannico la scalata dovrà passare, molto probabilmente, attraverso il francese Jo-Wilfried Tsonga, anch'egli in un grande stato di forma.
Dall'altra parte del tabellone occhi puntati su Federer e Nadal, entrambi fortunati nel sorteggio. Unico ostacolo per lo svizzero potrebbe essere l'argentino Del Potro che potrebbe incontrare ai quarti. Se possibile ancora più facile la scalata dello spagnolo n. 2 del mondo che dovrebbe arrivare in semifinale senza particolari difficoltà. Se per i campioni affermati la strada è delle migliori, lo stesso non si può dire per gli italiani presenti all'Australian Open. Oltre a Lorenzi, prossimo ad essere la prima "vittima" di Nole, anche Starace non può sorridere visto che anch'egli potrà incotrare Djokovic al terzo turno, ma solo dopo aver sconfitto Ito ed eventualmente Stepanek (per un'anticipazione di Coppa Davis del prossimo 10-12 febbraio). Per il resto degli azzurri Volandri se la vedrà con Raonic, mentre Seppi proverà il "colpaccio" contro il francese Gasquet. Leggermente più facile l'inizio di Fognini e Cipolla che se la vedranno rispettivamente con Falla e Davydenko.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Coppa Davis# finale# Nole