le notizie che fanno testo, dal 2010

Centovetrine chiude se la prima serata della soap sarà un flop

Centovetrine, la soap opera tutta italiana in onda dal gennaio 2001, rischia di chiudere lasciando senza punti di riferimento i suoi 3 milioni e mezzo (di media) di telespettatori quotidiani. Ma pare che la decidione finale arriverà in base al gradimento di un esperimento.

Centovetrine, la soap opera tutta italiana in onda dal gennaio 2001, rischia di chiudere lasciando senza punti di riferimento quei 3 milioni e mezzo (di media) di italiani che ogni giorno guardano e patiscono le avventure dei personaggi principali della telenovela ideata e girata all'interno di un centro commerciale. Sembra infatti che dopo 11 anni di amori, tradimenti, litigi e passioni nati e dimenticati, appunto, tra le cento vetrine dei negozi dentro i quali si ambienta la soap, Mediaset abbia l'intenzione di chiudere i battenti del centro commerciale, lasciando a bocca asciutta (e a spasso) non solo le 300 persone che lavorano quotidianamente nei moderni studi di "Telecittà", a San Giusto Canavese, alle porte di Torino, ma anche tutto l'indotto che ruota attorno alla telenovela che fa in media il 22% di share, battendo anche la interminabile Beautiful. "Dieci giorni fa avevamo inviato a Pier Silvio Berlusconi una lettera nella quale chiedevamo di fare chiarimento sulle voci di chiusura che si erano susseguite sui giornali ma la risposta è arrivata solo ieri (22 dicembre, ndr)" spiegano i lavoratori, confermando che "i contratti in scadenza non sono stati rinnovati". Per adesso, tra le 14,10 e le 14,40 su Canale 5, andranno in onda le puntate già registrate, attendendo la decisione finale di Mediaset che dovrebbe arrivare tra fine gennaio e metà febbraio 2012. Dal 22 gennaio, infatti, per 4 domeniche, "Centovetrine" ondrà in onda in prima serata, e solo in base al gradimento del pubblico Mediaset pare che deciderà sul destino della soap italiana. Anche se già diversi commentatori ipotizzano che difficilmente "Centovetrine", serie pensata e diretta per un certo tipo telespettatore (e per un certo tipo di fascia, anche oraria) possa coinvolgere l'esigente pubblico della prima serata, che magari non ha mai neanche visto una delle quasi 2.500 puntate andate in onda.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: