le notizie che fanno testo, dal 2010

Wired Next Fest 2014: blitz tassisti a Milano contro Uber, app per Ncc

I tassisti annunciano un blitz al Wired Next Fest 2014 a Milano per protestare contro il Comune e Uber, quel sistema di noleggio con conducente (Ncc) che si prenota con una applicazione dallo smartphone.

Sabato alle 17 maggio un migliaio di tassisti saranno sul piede di guerra, e a piedi, davanti ai giardini Montanelli, tra via Palestro e corso Venezia a Milano, per boicottare con la loro protesta la festa della rivista di Condé Nast, che si svolgerà in corso Venezia e ha il patrocinio del Comune e di Expo 2015, Wired Next Fest 2014. I tassisti, che lasceranno a casa le macchine su cui lavorano un po' per essere il più anonimi e omogenei possibile, ma soprattutto per organizzarsi al meglio in un blitz, non ce l'hanno con Wired, precisa l'UriTaxi, ma "con il «Comune Arancione», che da una parte dice che combatterà le irregolarità di Uber e dall'altra patrocina la festa dove uno spazio è dedicato proprio a Uber, Urban transfer: everyone's private driver, la multinazionale che sta facendo concorrenza sleale alle auto bianche". Uber è infatti quel sistema di noleggio con conducente (Ncc) che si prenota con una applicazione dallo smartphone, ritenuto «concorrenza sleale» dalla categoria dei tassisti.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: