le notizie che fanno testo, dal 2010

Tassisti: se liberalizzazione passa, sciopero ad oltranza

I tassisti sono fermi, decisi, arrabbiati e compatti, e tutti insieme gridano no alla liberalizzazione della categoria. Sotto Palazzo Chigi sit-in di protesta, e avvisano che se non verranno ascoltati ci sarà uno "sciopero ad oltranza".

Si è concluso con un nulla di fatto l'incontro tra il governo e i rappresentanti della categoria dei tassisti, che Mario Monti vorrebbe andare liberalizzare. Fuori da Palazzo Chigi sit-in dei tassisti, con delegazioni da tutta Italia e soprattutto da Napoli. Il governo, però, si sarebbe presentato al tavolo con delle modifiche dai più considerate "ridicole", da altri da "presa in giro", e quindi respinte in toto al mittente. I tassisti non ci stanno a veder liberalizzate le licenze, almeno non come vorrebbe l'esecutivo composto da tecnocrati, e così sotto Palazzo Chigi esplodono botti e si intonano cori da stadio, sotto un unico comun denominatore: "Se liberalizzano, sciopero ad oltranza". I tassisti sembrano fare sul serio, e soprattutto, a differenza di altre categorie, sono arrabbiati e compatti. "Stiamo aspettando il verdetto di Monti", spiega un tassita, visto che domani ci sarà un nuovo incontro e la trattativa sulle liberalizzazioni ricomincerà da capo. In un comunicato l'Uritaxi spiega che "il governo ha invitato la categoria a presentare nell'incontro fissato per domani (oggi, ndr), un documento dove vengano illustrati i motivi secondo i quali le liberalizzazioni del servizio taxi, laddove adottate non hanno portato vantaggi né all'utenza né agli operatori del settore. E' stato altresi richiesto di produrre una proposta di miglioramento globale del servizio taxi che venga comunque discussa ed approvata domani (oggi, ndr) durante l'assemblea nazionale di categoria che si svolgerà a Roma presso il Circo Massimo a partire dalle ore 10. Vista la vitale importanza si invitano tutti i colleghi fuori turno a partecipare numerosi a questa assemblea dalla quale dipende gran parte del futuro della nostra categoria".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: