le notizie che fanno testo, dal 2010

Tasse 2013: arriva Tares, Tobin Tax, Ivie e Iva al 22%

Il 2013 sarà un anno da record, almeno per quanto riguarda la pressione fiscale. Nel 2013 arrivano infatti tre nuove tasse: la Tares, la Tobin Tax e l'Ivie, senza dimenticare l'IVA che a luglio aumenterà al 22 per cento.

Il governo Monti ha penasato anche agli italiani del 2013, tanto che nel nuovo anno ci saranno molte novità dal punto di vista fiscale, nel senso che sono state introdotte tre nuove tasse. Dopo l'IMU del 2012, il 2013 parte infatti con la TARES, che non è altro che l'acronimo di "TAssa Rifiuti E Servizi". La Tares è ancora così "misteriosa" che persino Wikipedia non è riuscita per il momento a stilare una pagina dedicata alla nuova tassa del 2013, spiegando solo che "è un'imposta basata sulla superficie dell'immobile di riferimento, introdotta dalla Legge 22 dicembre 2011 n. 214, che ha come obiettivo la copertura economica per intero del servizio di raccolta e smaltimento rifiuti del Comune". Secondo quanto stabilito dalla legge di Stabilità, la Tares sarà calcolata sulla base di 30 centesimi a metro quadro, somma però che potrà arrivare anche a 40 centesimi a metro quadro. Inizialmente, il pagamento della nuova tariffa era fissato a gennaio ma alla fine la prima rata (di tre) è slittata ad aprile 2013. La seconda nuova tassa del 2013 è invece l'IVIE, cioè l'imposta sul valore degli immobili situati all'estero, la cui scadenza del versamento dovrebbe essere il prossimo 9 luglio. Infine, arriva anche la TOBIN TAX, cioè la tassa sulle transazioni finanziarie, che però non entrerà in vigore prima di marzo 2013. A queste tre nuove tasse, bisogna aggiunge il probabile aumento dell'IVA al 22% che scatterà, salvo slittamenti nel corso della prossima legislatura, da luglio 2013. Insomma, il 2013 sarà sicuramente un anno da record, almeno riguardo alla pressione fiscale che sale dal 44,7% ad un impressionante 45,3%.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: