le notizie che fanno testo, dal 2010

Suicidio Torre di Pisa, ancora ignoti i motivi. E' il quarto in 2 anni

Ancora suicidi, anche se questa volta i motivi che hanno spinto una donna di 40 anni a gettarsi dalla Torre di Pisa sono ancora ignoti. In soli 2 anni, ben 4 persone si sono tolte la vita lascindosi cadere nel vuoto dal monumento che si affaccia su Piazza dei Miracoli.

Dopo la notizia di un imprenditore milanese, che si è tolto la vita sparandosi un colpo di pistola alla testa a Gignese, in Piemonte, perché preoccupato del futuro della sua attività, le cronache parlano di un altro suicidio, anche se stavolta non è ancora chiara la motivazione che ha spinto una donna di circa 40 anni a gettarsi dal quarto anello della Torre di Pisa. La tragedia è avvenuta verso le 18:30 del 14 maggio, quando ancora la Piazza dei Miracoli era gremita di turisti. Per adesso pochi i dettagli sul suicidio, tranne il fatto che l'area intorno alla Torre di Pisa è stata recintata e chiusa al pubblico per oltre un'ora. La donna, che si sarebbe lasciata cadere nel vuoto dopo aver superato una balaustra alta circa 2 metri, pare fosse originaria di Roma, anche se da diverso tempo residente a Pisa.
Si tratta inoltre della quarta persona che, solamente negli ultimi due anni, si è tolta la vita buttandosi dalla Torre di Pisa. Nel giugno 2010 a gettarsi dalla sommità del campanile una donna di 31 anni di Pisa, mentre ad aprile 2011 si lanciò dalla Torre pendente un turista olandese di appena 21 anni. Prima della tragedia di ieri, l'ultimo suicidio che si era registrato fu quello di una giovane studentessa della provincia di Foggia che si è lasciata cadere nel vuoto dalla cella campanaria della Torre di Pisa.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Foggia# Gignese# Pisa# Roma# suicidio# turisti