le notizie che fanno testo, dal 2010

Apple e Samsung: Galaxy "inibito" e tra i due litiganti Ekoore gode

Apple vince il primo round alla corte tedesca di Dusseldorf che di fatto inibisce la vendita nella UE del "Galaxy Tab 10.1" di Samsung. L'invasione del tablet coreano Android 3.0, lanciato pochi giorni fa, si "congela" in Europa, per ora. Spunta l'italiana Ekoore con un ottimo tablet qualità-prezzo.

La tecnologia è sempre stata legata, molto più di quanto si immagini, a degli aspetti legali che possono significare la fortuna o semplicemente la fine di un prodotto o anche di un'azienda. Il dominio sui mercati è dato anche dai colpi (più o meno bassi) tra gli uffici legali delle multinazionali che si sfidano a colpi di brevetti e di "patent" sul design. Ultimamente Apple, creatore dell'iPad e dell'iPhone ha citato in giudizio aziende come Samsung e Motorola per avere, secondo l'accusa dell'azienda guidata da Steve Jobs, violato elementi di proprietà intellettuale che riguardano i suoi iPad e iPhone. Cupertino ad esempio aveva presentato delle cause contro Samsung accusando la multinazionale coreana di aver copiato delle sue tecnologie per realizzare il tablet Galaxy Tab 10.1. Ma di cause tra giganti dell'hardware e del software ce ne sono tantissime aperte e, spesso, sono usate come "elementi di scambio" per trattative, divorzi, alleanze e accordi. Non a caso capita spesso che due multinazionali, in causa in uno specifico settore commerciale, siano poi alleate e "fornitori strategici" in altri. Ad esempio Samsung è un importante fornitore di Apple per la costruzione degli stessi iPad (anche se si vocifera che Apple abbia intenzione di abbandonare il gigante coreano). Così la sentenza del giudice di Dusseldorf che ha sostanzialmente inibito la vendita dei tablet Samsung Galaxy Tab 10.1 nella UE, perché violerebbero dei brevetti di Apple, è un affare molto serio. Ma la partita legale è ancora aperta e come potrebbe essere un danno senza precedenti per Samsung potrebbe anche rivelarsi una vittoria di Pirro per Cupertino. La sentenza ferma di fatto le vendite e le iniziative di marketing da parte di Samsung per la commercializzazione del Samsung Galaxy Tab 10.1, una fatto inaccettabile per il chaebol coreano, che ha lanciato il nuovo prodotto solamente il 5 Agosto. Samsung dice che "i prodotti già distribuiti ai rivenditori tedeschi dopo il lancio del prodotto avvenuto il 5 agosto non sono comunque interessati da questo provvedimento" e promette battaglia sottolineando che "questa sentenza non influenzerà in alcun modo gli altri procedimenti giudiziari depositati presso le corti europee". Apple dal canto suo, visibilmente soddisfatta per la vittoria legale che fa "sparire" dal mercato un concorrente molto temibile (e per giunta Android 3.0), fa sapere che: "Non è una coincidenza che gli ultimi prodotti di Samsung assomiglino molto a iPhone e iPad dalla forma dell'apparecchio stesso fino al confezionamento dei prodotti. Questa maniera sfacciata di copiare è sbagliata e noi abbiamo il dovere di proteggere la proprietà intellettuale della Apple quando altre aziende cercano di rubarci le nostre idee". Ma come faranno i patiti di Android ad usare il sistema operativo di Google su un tablet "all'altezza" dell'iPad et similia? Una soluzione c'è ed è sorprendentemente italiana, anche se, ovviamente, non ha "on board" l'ultima versione di Android 3.0 (HoneyComb) montata sul Samsung Galaxy Tab 10.1. Si tratta di Ekoore, giovane azienda di cui vi abbiamo già parlato ("Ekoore ET10TA: arriva l'iPad italiano" http://is.gd/VDkArs) e che ha presentato in questi giorni il Tablet PC Mercury, "l'Android completo e versatile". Il tablet Ekoore Mercury "è un tablet pc con schermo da 8 pollici, multitouch capacitivo. Il suo punto di forza è proprio la sua completezza, sopratutto per quanto riguarda la connettività. Connessioni ad internet tramite 3G e WiFi, oltre al Bluetooth ed all'antenna GPS integrata, lo rendono uno dei pochi tablet Android che offrono tutto ciò che questo sistema operativo può sfruttare" scrive l'azienda, e sottolinea che, oltre al design "molto accattivante", l'Ekoore Mercury ha una caratteristica molto importante, e cioè "la possibilità di ricevere ed inviare chiamate, SMS ed MMS, tramite il modulo 3G interno" (qui una panoramica tecnica http://is.gd/V1gTra).

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: