le notizie che fanno testo, dal 2010

Andy Irons, campione surf, morto forse per febbre dengue

L'americano Andy Irons, 3 volte campione mondiale di surf, è morto in una stanza d'albergo a Dallas mentre stava tornando a casa dalla moglie al settimo mese di gravidanza. Forse ad uccidere Andy Irons potrebbe essere stata la febbre dengue.

L'americano Andy Irons, che ha vinto per 3 volte il mondiale di surf tra il 2002 e il 2004 e trionfatore 4 volte nella prestigiosa "Vans Triple Crown", è morto in una stanza d'albergo a Dallas (scalo aereo prima di ripartire per le Hawaii) per una misteriosa malattia. Il padre Phil Irons sembra aver anticipato che potrebbe trattarsi di febbre dengue ma solo l'esame autoptico potrà stabilire con certezza le cause della morte del giovane campione sportivo di soli 32 anni.
Sembra che la malattia di Andy Irons possa essere stata contratta in Portogallo e che stesse male era già noto agli addetti sportivi perché qualche giorno fa il campione aveva rinunciato ad una competizione a Porto Rico, la "2010 Rip Curl Pro Search". Andy Irons, infatti, stava tornando alle Hawaii dalla moglie Lyndie, al settimo mese di gravidanza.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# aereo# dengue# gravidanza# Portogallo# surf