le notizie che fanno testo, dal 2010

Roma: "Ciao a tutti" e si lancia dalle scale della scuola, muore 13enne

Un bambino di 13 anni, terza media, si è gettato dal secondo piano della scuola Santa Maria a Roma dopo aver detto "Ciao a tutti" rivolgendosi ai compagni di classe.

"Ha detto 'Ciao a tutti' e poi si è lanciato" raccontano alcuni liceali della scuola Santa Maria in via Tasso 141, a Roma, ricordando quanto successo poco prima che un loro compagno di 13 anni (terza media) si gettasse dal secondo piano dell'istituto, nella tromba delle scale. La tragedia è avvenuta verso mezzogiorno: all'improsvviso il ragazzino si sarebbe staccato dal gruppo in un momento di pausa dalle lezione per lanciarsi nel vuoto, dopo appunto aver salutato tutti. Immediato l'intervento del 118 ma il giovanissimo è morto dopo essere stato trasportato in condizioni gravissime all'ospedale San Giovanni.
"Mio figlio lo conosceva, erano stati in gita un mesetto fa. In questi casi si pensa sempre al bullismo ma non penso sia così, faceva karate ed era un ragazzino solare" racconta un genitore, come riporta Il Messaggero.
Ancora da accertare i motivi che hanno spinto il 13enne al suicidio, che forse saranno svelati dal biglietto trovato sotto il banco del ragazzino.

© riproduzione riservata | online: | update: 20/10/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

argomenti correlati:
bullismo karate Roma scuola suicidio
social foto
Roma: "Ciao a tutti" e si lancia dalle scale della scuola, muore 13enne
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI