le notizie che fanno testo, dal 2010

Germania: trovato impiccato in cella sospetto terrorista arrestato a Chemnitz

E' stato trovato morto, impiccato con la sua t-shirt, Jaber al-Bakr, il siriano arrestato nei giorni scorsi in Germania perché sospettato di stare preparando un attentato all'aeroporto di Berlino.

Jaber al-Bakr, il siriano arrestato nei giorni scorsi in Germania perché sospettato di stare preparando un attentato in un aeroporto tedesco, è stato trovato morto nella sua cella nel carcere di Lipsia. Il giovane è stato trovato impiccato con la sua t-shirt. Il ministro della Giustizia del Land della Sassonia, Sebastian Gemkow, ha assicurato che Jaber al-Bakr era posto sotto stretta sorveglianza proprio per il rischio che tentasse il suicidio, ed aveva anche minacciato di iniziare uno sciopero della fame. "Non sarebbe dovuto accadere ma è accaduto" ha commentato quindi Gemkow.

Jaber al-Bakr era un profugo siriano arrivato in Germania nei primi mesi del 2015, dove aveva ricevuto lo status di rifugiato. Da mesi però era tenuto sotto osservazione dalla polizia tedesca, perché sospettato di essere affiliato allo Stato Islamico.
L 'uomo era stato arrestato sabato mattina nella città di Chemnitz, in Sassonia, perché secondo la polizia stava portando a termine i preparativi di un attentato suicida, probabilmente all'aeroporto di Berlino.

© riproduzione riservata | online: | update: 13/10/2016

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Germania: trovato impiccato in cella sospetto terrorista arrestato a Chemnitz
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI