le notizie che fanno testo, dal 2010

Western Digital compra Hitachi: sul piatto il futuro degli hard disk

Western Digital compra Hitachi Global Storage Technologies e la guerra degli hard disk finisce in un matrimonio. La nuova Western Digital ora è pronta a sfidare Seagate su tutti i terreni, compreso il futuro "a stato solido".

Alla fine i due nemici dello "storage", dell'archiviazione, quelli che si sfidavano a colpi di "piatti" di dischi rigidi e innovative tecniche di registrazione magnetica si sposano. Sono due firme che "girano" miliardi di volte nei nostri computer e si chiamano Western Digital e Hitachi. Ora i due eterni rivali, leader incontrastati di mercato, potranno sfidare Seagate e Samsung, i due altri colossi della costruzione di "soluzioni per lo storage".
L'accordo definitivo è stato siglato il 7 marzo e vede Western Digital (WD) acquisire Hitachi Global Storage Technologies (Hitachi GST), una consociata interamente controllata da Hitachi, Ltd. I soldi sul piatto (è proprio il caso di dirlo) sono parecchi, tra azioni e contanti sarebbero circa 4,3 miliardi di dollari. Western Digital e Hitachi fanno sapere che la nuova azienda sarà "customer-focused storage company", insomma con il solito cliente al centro e tutti i dati che, super sicuri e affidabili, gli girano intorno. La nuova società comunque manterrà il nome di Western Digital, rimarrà nella sede storica a Irvine, in California e John Coyne rimarrà chief executive officer di WD. Intanto Hitachi Ltd (la holding), che ci vede lungo, avrà il dieci per cento di Western Digital. Insomma, in un momento di crisi per i dischi rigidi "tradizionali", due giganti del know how magnetico si mettono insieme per registrare una nuova fase dello storage, quella che probabilmente sarà rappresentata dai drive "a stato solido".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# computer# crisi# Samsung# storage