le notizie che fanno testo, dal 2010

Stamina: Procura Torino chiude inchiesta. Lorenzin: vedremo esito del processo

La Procura di Torino chiude l'inchiesta, guidata dal pm Raffaele Guariniello sul caso del metodo Stamina. Gli indagati sono venti, tra cui Davide Vannoni. La Procura nei prossimi giorni dovrebbe richiedere il rinvio a giudizio. Il ministro della Salute Beatrice Lorenzin commenta: "Vedremo l'esito del processo. L'importante è che ne esca chiarezza".

La Procura di Torino ha depositato l'atto di chiusura delle indagini preliminari sul caso della metodo Stamina (che si baserebbe sulla conversione di cellule staminali mesenchimali in neuroni). Gli indagati sono venti, tra cui Davide Vannoni, fondatore della terapia Stamina e presidente "Stamina Foundation", attualmente candidato alle elezioni europee con il movimento "Io Cambio - Maie", ma anche il suo vice Marino Andolina, otto medici degli Spedali di Brescia e un membro dell’Aifa (Agenzia italiana del farmaco). Tra le accuse mosse dall'inchiesta della Procura di Torino, guidata dal pm Raffaele Guariniello, che dovrebbe nei prossimi giorni richiedere il rinvio a giudizio, l'associazione per delinquere aggravata e finalizzata alla truffa, l'esercizio abusivo della professione medica e la violazione delle norme della privacy. Il ministro della Salute Beatrice Lorenzin non si dice "molto stupita" in merito alla chiusura dell'inchiesta, aggiungendo: "Vedremo l'esito del processo. E' una vicenda che ha tenuto l'Italia con il fiato sospeso, e me, con molte preoccupazioni e ansie. L'importante è che ne esca chiarezza, perchè qui le vittime sono le migliaia di persone che hanno creduto di poter avere una cura".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: