le notizie che fanno testo, dal 2010

Cassazione: metodo Stamina non ha alcuna validità scientifica

La Cassazione mette una pietra tombale sul metodo Stamina, il trattamento ideato da Davide Vannoni. Nelle motivazioni della sentenza che aveva già sancito lo stop alla cura, i gidici scrivono che al metodo Stamina "non può annettersi alcuna validità scientifica", evidenziando anche i rischi di tale trattamento.

La Cassazione mette una pietra tombale sul metodo Stamina, il trattamento ideato da Davide Vannoni che si baserebbe sulla conversione di cellule staminali mesenchimali in neuroni senza alcuna stimolazione. Nelle motivazioni della sentenza che aveva già sancito lo stop alla cura attraverso il metodo Stamina, i giudici scrivono che a tale trattamento "non può annettersi alcuna validità scientifica", e sottolineano che sono anche emersi "una serie di rischi" collegati alla "attività di estrazione e re-inoculazione delle cellule staminali poste in essere fuori dalle dovute precauzioni e al di fuori delle procedure richieste dalla legge". La Cassazione mette inoltre in evidenza come sia stato "riscontrato che numerosi pazienti hanno denunciato l'assenza di effetti benefici e, in taluni casi, il peggioramento delle condizioni di salute", precisando che nel 14% dei casi gli "eventi avversi" sono stati anche "gravi".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: