le notizie che fanno testo, dal 2010

Perseguita e chiede soldi alla ex fidanzata: arrestato 39enne a Roma

Finisce l'incubo per una donna di Roma, che dopo essere stata morsa su una guancia e aggredita verbalmente e fisicamente, ha visto l'arresto del suo ex fidanzato , che gli chiedeva soldi come "risarcimento per le spese da lui affrontate durante la loro relazione".

E' finito l'incubo di una donna di 30 anni, di Roma, che dopo essere stata aggredita sia verbalmente che fisicamente ha visto finalmente arrestato il suo ex fidanzato, che aveva preso a perseguitarla, di persona e al telefono.
Un romano di 39 anni, infatti, è stato arrestato domenica dagli agenti del Commissariato San Paolo e del Reparto Volanti dopo una serie di violenze e soprusi nei confronti della ex.
Tutto sarebbe cominciato dopo un invito a cena accettato dalla donna, forse per riallacciare i rapporti. Nel corso della serata, però, l'uomo, già noto alle forze di polizia, sarebbe diventato sempre più violento, fino al punto di mordere la guancia della ex e di colpirla poi con un pugno.
La 30enne è stata medicata in un vicino ospedale, ma domenica mattina, alle ore 7:00, l'uomo si è poi presentatao davanti casa della ex fidanzata, e tra insulti e minacce avrebbe tentato di sfondare la porta a suon di calci.
La donna ha chiamato la polizia, arrivata però quando l'uomo era già fuggito.
Mentre la vittima stava spiegando agli agenti le varie aggressioni, il 39enne l'ha chiamata al cellulare. La donna ha così messo il viva voce, e gli agenti hanno postuto scoltare non solo alcune minacce di morte rivolte alla ex ma anche la richiesta di una somma di denaro per far cessare tutto questo inferno, come risarcimento per le spese da lui affrontate durante la loro relazione.
All'appuntamento, però, si sono presentati gli agenti, che hanno arrestato il 39enne per tentata estorsione e per atti persecutori, oltre ad essere stato denunciato per danneggiamento e lesioni.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: