le notizie che fanno testo, dal 2010

Taranto: arrestato 19enne per spaccio droga davanti locale da ballo

"Continuano i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Castellaneta nei pressi di locali da ballo e luoghi di ritrovo di giovani. In tale ambito, i militari hanno tratto in arresto, in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, uno studente 19enne incensurato di Massafra (Taranto)", diffondono in un comunicato i militi.

"Continuano i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Castellaneta nei pressi di locali da ballo e luoghi di ritrovo di giovani. Nel week-end appena trascorso è stato svolto un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato al contrasto della criminalità in genere ed in particolare alla lotta del fenomeno del traffico e dello spaccio di sostanze stupefacenti - viene riportato in un comunicato dell'Arma -, nonché al controllo della circolazione stradale. In tale ambito, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Castellaneta, hanno tratto in arresto, in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, uno studente 19enne incensurato di Massafra (Taranto)."
La Benemerita specifica inoltre: "Il giovane, veniva sorpreso dai Carabinieri, all'interno dell'area di parcheggio di un locale da ballo in località Principessa in agro del comune di Castellaneta, in possesso di 47 dosi di sostanza stupefacente verosimilmente del tipo MD per un peso complessivo di grammi 15 circa, grammi 10 circa di marijuana, grammi 9 circa di hashish, grammi 1 di cocaina, il tutto sottoposto a sequestro."
I militi illustrano in ultimo: "Il 19enne inoltre veniva trovato in possesso della somma contante di euro 880 euro in banconote di vario taglio, opportunamente sequestrata in quanto ritenuta provento dell'attività illecita sino a quel momento posta in essere. Nel medesimo contesto sono stati segnalati alle rispettive Prefetture - U.T.G. - dieci giovani, poiché trovati in possesso di modiche quantità di sostanze stupefacenti. Lo studente 19enne tratto in arresto, dopo le formalità di rito, è stato condotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, come disposto dal pm di turno presso la Procura della Repubblica del capoluogo jonico. Lo stupefacente sequestrato è stato inviato presso il Laboratorio di Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale Carabinieri di Taranto per essere analizzato e catalogato."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: