le notizie che fanno testo, dal 2010

Spagna: 17 minuti di siesta e vince 1.000 euro

Chi l'ha detto che "chi dorme non piglia pesci"? A Madrid un uomo è stato proclamato vincitore del Campionato nazionale di siesta portandosi a casa mille euro. Il campione ha conquistato il titolo con 17 minuti di sonno regolare, emettendo un elegante e regolare ronzio.

Chi l'ha detto che "chi dorme non piglia pesci"? In Spagna non si dice di certo. Ieri infatti a Madrid un uomo è stato proclamato vincitore del Campionato nazionale di siesta portandosi a casa mille euro e il primo titolo nazionale messo in palio nella storia moderna della Spagna. Il "match" prevedeva una dormita su un lettino per massimo 20 minuti (il tempo considerato "giusto per una pennichella tradizionale iberica"). Il campione si chiama Pedro Soria Lopez e ha conquistato il titolo con 17 minuti di sonno regolare, emettendo un elegante e regolare ronzio che lo ha fatto classificare primo. C'è da dire che il secondo classificato ha dormito più minuti (18) ma ha fatto un rumore meno piacevole, mentre il terzo, prima donna classificata, ha "ronfato" per 14 minuti di "qualità". I concorrenti che si sono presentati a questa prima e singolare edizione del campionato spagnolo di siesta sono stati circa 360, nello scenario di in un centro commerciale della capitale.
Il presidente dell'associazione degli amici della siesta David Blanco spiega come "questa tradizione salutare, che non è solo spagnola, ma anche latina, si sta perdendo", secondo lui a causa delle nuove "cattive" abitudini imposte dalla società moderna. Secondo la responsabile dell'equipe medica che ha controllato lo svolgimento del campionato di Madrid Lila Chiuecas la siesta "consente di ricaricare energia e di rilassarsi, migliora la capacitò di imparare e il ritmo cardiovascolare e più in generale la qualità della vita".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# energia# euro# sonno# Spagna