le notizie che fanno testo, dal 2010

Sonda Rosetta insegue una cometa che "fa acqua da tutte le parti"

Lo strumento a microonde montato sulla sonda Rosetta (MIRO) ha scoperto che la cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko da "acqua da tutte le parti", poiché espelle quasi 2 bicchieri di acqua al secondo (300 ml/s).

In attesa che Rosetta agganci alla scia di 67P/Churyumov-Gerasimenko il prossimo 6 agosto, lo strumento a microonde montato sulla sonda (MIRO) ha già scoperto che la cometa "fa acqua da tutte le parti". Il 6 giugno, quando la sonda Rosetta era a circa 350mila chilometri dal suo obiettivo, è stato infatti rilevato che la cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko espelle a causa delle alte temperature del Sole grandi quantità di acqua dal suo nucleo, composto da gas ghiacciati mescolati a polvere. L'ESA ha quindi stimato che la cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko riesce a rilasciare quasi 2 bicchieri di acqua al secondo (300 ml/s). "Abbiamo sempre saputo che avremmo visto il vapore acqueo provenire dalla cometa, ma siamo rimasti sorpresi da quanto presto lo abbiamo rilevato" ammette Sam Gulkis, ricercatore presso il Jet Propulsion Laboratory della NASA a Pasadena, California, sottolineando: "A questo ritmo, la cometa riempirebbe una piscina olimpionica in circa 100 giorni. - e rivela - Con l’avvicinarsi verso il Sole, il tasso di produzione di gas aumenterà in modo significativo. Con Rosetta abbiamo un punto di vista unico per osservare questi cambiamenti da vicino e imparare di più sul perché accadono".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# acqua# ESA# gas# microonde# NASA# Rosetta# Sole# sonda# vista