le notizie che fanno testo, dal 2010

Sogna la madre uccisa che gli indica il nome dell'assasino

A Genova nel 2002 una anziana donna veniva trovata morta strangolata in un appartamento di via del Campo, con addosso anche alcuni segni di morsi. Dopo 8 anni il figlio sogna la madre che gli indica il nome dell'assasino. I carabinieri riaprono le indagini.

A Genova 8 anni fa, l'11 settembre del 2002, una anziana donna veniva trovata morta strangolata in un appartamento di via del Campo, con addosso anche alcuni segni di morsi.
Il caso, dopo le dovute indagini, fu archiviato senza riuscire a dare un volto all'assassiono. Ma dopo tutti questi anni è almeno spuntato un nome, quello che la donna morta avrebbe detto al figlio in un sogno, indicandogli l'uomo che gli ha tolto la vita.
La vicenda sembra quasi la trama di un romanzo di Agatha Christie e invece è un puro fatto di cronaca.
Dopo un primo scetticismo i carabinieri hanno deciso di riaprire il caso, in seguito alle dichiarazioni del figlio della donna morta.
Seguendo la pista del sogno un uomo è ora sospettato, pare che sia un commerciante della zona, e il suo DNA è ora al vaglio della scientifica per capire se la traccia onirica avrà un riscontro genetico.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Agatha Christie# DNA# Genova