le notizie che fanno testo, dal 2010

Sinodo dei Vescovi sulla famiglia 2014: le sfide dell'Instrumentum laboris

E' tutto pronto per l'apertura del Sinodo Straordinario dei Vescovi sulla famiglia, in programma in Vaticano dal 5 al 19 ottobre 2015. Il sinodo è incentrato su "Le sfide pastorali sulla famiglia nel contesto dell'evangelizzazione" e la discussione seguirà le linee guida dell'Instrumentum laboris. Per comprendere ufficialmente la direzione che dovrà prendere la famiglia in base a questo sinodo, bisognerà attendere circa due settimane.

E' la vigilia dell'apertura del Sinodo Straordinario dei Vescovi sulla famiglia, in programma in Vaticano dal 5 al 19 ottobre 2015. ll cardinale Lorenzo Baldisseri, segretario generale dell’Assise, ha già annunciato che libertà di espressione e rispetto per ogni posizione caratterizzeranno i lavori in Aula. Il Sinodo Straordinario dei Vescovi sulla famiglia è incentrato su "Le sfide pastorali sulla famiglia nel contesto dell'evangelizzazione" e la discussione seguirà le linee guida dell'Instrumentum laboris. Il sinodo si svolgerà in due tappe, per la prima volta nella storia: l'apertura si terrà il 5 ottobre ma la vera conclusione arriverà solo nel 2015, con un Sinodo generale sempre dedicato alla famiglia. Per comprendere ufficialmente la direzione che dovrà prendere la famiglia in base a questo sinodo, bisognerà attendere però al massimo due settimane, quando cioè verranno elaborati i documenti finali. Verrà pubblicato però solo il Messaggio conclusivo, atteso per il 18 ottobre. Ogni giorno, invece, ci sarà briefing multilingue in Sala Stampa Vaticana sull’andamento dei lavori, con la pubblicazione della lista dei Padri sinodali intervenuti ogni giorno e l’avvio di un servizio Twitter con l’hashtag #Synod14. In un secondo momento Papa Francesco presenterà invece la "Relazione del Sinodo" che andrà a sostituire le classiche "Proposizioni finali". Il documento sarà anche coadiuvato da un piccolo questionario, e farà da base al "Documento di lavoro" del Sinodo del 2015. Papa Francesco presiederà sia la Messa di apertura del Sinodo, domenica 5 ottobre, alle ore 10:00, nella Basilica Vaticana, sia la celebrazione conclusiva, domenica 19 ottobre, alle 9:30, in Piazza San Pietro. Quest'ultima sarà una Messa particolarmente significativa, poiché coinciderà con la beatificazione di Paolo VI, il Pontefice che nel 1965 istituì l’Assemblea sinodale. Papa Francesco guiderà anche, ogni giorno, la preghiera iniziale delle Congregazioni, e non è escluso che interverrà in Aula sia all'inizio che alla fine dei lavori.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: