le notizie che fanno testo, dal 2010

UE: ok a foto shock su pacchetti sigarette. Elettroniche no vendita in farmacie

Il Parlamento europeo approva a larga maggioranza la nuova direttiva sul tabacco, che prevede la pubblicazione di immagini e frasi shock sul 65% del pacchetto di sigarette, sopra il logo della marca. Inoltre, saranno vietati i pacchetti con meno di 20 sigarette. La vendita delle sigarette elettroniche, invece, sarà vietata nelle farmacie.

Il Parlamento europeo ha approvato, con 560 "sì" e 92 "no", la nuova direttiva sul tabacco, che tra le altre norme prevede il fatto che i pacchetti di sigarette siano coperti per il 65% da foto e avvertenze sulla dannosità del fumo . L'emendamento approvato prevede l'inserimento di immagini shock sulla parte alta del pacchetto di sigarette, sopra il logo della marca. Inoltre, la direttiva vieta la vendita dei pacchetti con meno di 20 sigarette mentre potranno essere ancora vendute le sigarette slim, ma non in pacchetti a formato ridotto poiché ci sarebbe troppo poco spazio per la pubblicazione di foto shock e scritte come "fumare fa male" e altri avvertimenti simili più o meno "spaventosi". Salve invece per il momento le sigarette con l'aroma al mentolo, la cui vendita sarà vietata solo tra 8 anni. Inoltre, le sigarette elettroniche, oltre ad essere vietate ai minori, non potranno essere vendute nelle farmacie. L'approvazione definitiva della nuova direttiva sul tabacco arriverà però dal Consiglio europeo, cioè i rappresentanti dei governi, che dovrebbe pronunciarsi entro la fine della legislatura sul testo finale.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: