le notizie che fanno testo, dal 2010

Palomonte: venduta nel salernitano carne ovina senza bolli ASL

"Nel corso dei controlli sulla sicurezza alimentare effettuati dal Comando Stazione del Corpo Forestale dello Stato di Buccino, è stata accertata presso una macelleria, nel Comune di Palomonte, la vendita di carne ovina sprovvista di bolli sanitari, in violazione alla normativa europea e nazionale", annuncia in un comunicato il CFS.

"Nel corso dei controlli sulla sicurezza alimentare effettuati dal Comando Stazione del Corpo Forestale dello Stato di Buccino, è stata accertata presso una macelleria, nel Comune di Palomonte, la vendita di carne ovina sprovvista di bolli sanitari, in violazione alla normativa europea e nazionale" mettono al corrente in una nota i Forestali.
Il CFS annota inoltre: "Il bollo sanitario viene apposto dai veterinari dell'ASL, presso i macelli autorizzati, sulle carni di animali di certa provenienza e sottoposti alla necessaria profilassi. Pertanto, la mancanza del bollo non consente al consumatore di avere certezza in ordine alla provenienza delle carni ed alla loro salubrità."
Le Giubbe Verdi evidenziano di seguito: "Dal controllo effettuato unitamente a personale della locale ASL, è emerso che della carcassa di un agnello di circa 14 kg, ne restava in giacenza presso la macelleria ispezionata un pezzo da circa 5 kg ancora invenduto."
"E' scattata, dunque, la misura cautelare del sequestro sanitario finalizzato alla confisca ed alla successiva distruzione della carne ovina rinvenuta, nonché l'irrogazione della sanzione amministrativa per un importo pari a seimila euro. - si riporta in ultimo nel comunicato - Proseguono gli accertamenti sulla rintracciabilità delle carni sequestrate. Il Corpo Forestale dello Stato rammenta che è a disposizione dei cittadini il numero gratuito 1515 per eventuali segnalazioni in ordine a violazioni alle norme agroalimentari poste a tutela del consumatore."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: