le notizie che fanno testo, dal 2010

Space Shuttle "The End": caccia ai "souvenir" digitali della NASA

Atterrato l'ultimo Shuttle Atlantis gli internauti sono a caccia di "ricordi" elettronici che, come internet insegna, tra poco "spariranno" per far posto a nuovi layout e tecnologie. Così vanno a ruba sul sito della NASA "press kit" e poster celebrativi, per questa nuova "fine di un sogno".

E anche l'ultimo Shuttle è atterrato al Kennedy Space Center, Florida. Gli "ultimi quattro" Chris Ferguson (il comandante), Doug Hurley (il pilota), Sandy Magnus e Rex Walheim (specialisti di missione) hanno toccato terra a bordo dello Shuttle Atlantis alle 5 e 57 del mattino ora locale (21 luglio), portando a termine la missione STS-135. L'atterraggio dell'OV-104 (questo il nome "tecnico" dell'Orbiter) ha significato la 135esima missione Shuttle, il 33esimo volo dell'Atlantis, il 307esimo giorno (in totale) di volo spaziale dell'Atlantis in 33 missioni e moltissimi altri record e dati tecnici che possono essere reperiti sul sito della NASA. Proprio la NASA per festeggiare il "the end" del veicolo spaziale "riutilizzabile" partito nell'era Nixon (http://is.gd/Ra829m), ha rilasciato dei "contenuti speciali" sul suo sito. Contenuti speciali (proprio perché storici) che i collezionisti "digitali" non si stanno facendo sfuggire. C'è ad esempio un bel "poster della missione" in PDF ad alta risoluzione (http://is.gd/nXQEUC) e una bella fotografia commemorativa della crew che ha portato in orbita l'ultimo Shuttle (http://is.gd/wlDsl7). Ma la caccia ai "souvenir elettronici" va oltre, con il "Commemorative Press Kit Cover" (http://is.gd/kEgHy3) dove, sempre in alta risoluzione sono riprodotte tutte le "facce" dalla missione STS-1 (The First Mission, era il 12 aprile 1981) alla STS-135 (The Final Mission). Imperdibile anche lo "Space Shuttle Launches" che riepiloga in un "wall-chart" tutti i lanci dello Shuttle dal Kennedy Space Center (1981-2011), come la lista (parziale) degli "spinoff" che il programma spaziale dello Space Shuttle ha "regalato" al mondo (si va dal "cuore artificiale" ai lubrificanti "ecologici" http://is.gd/sIDCWR). A questo proposito, in una sezione speciale del sito della NASA è presente "Trace space back to you!" (http://is.gd/n6nsUW), un'animazione 3d interattiva per scoprire che cosa c'è intorno a noi di "spaziale".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: