le notizie che fanno testo, dal 2010

Zurigo: box del sesso per non vedere il problema

In Svizzera la prostituzione non è un reato e a Zurigo, come in molte altre città europee, la mercificazione del corpo sta diventando un fenomeno insostenibile, tanto che le amministrazioni comunali hanno deciso di piazzare in strada dei box del sesso.

In Svizzera la prostituzione non è un reato e a Zurigo, come in molte altre città europee, la mercificazione del corpo sta diventando un fenomeno insostenibile, tanto che le amministrazioni comunali hanno deciso di adottare il "modello di Utrecht", vale a dire dei box dove i clienti possono parcheggiare e "consumare".
Tali garage, infatti, hanno pareti alte circa due metri e così i residenti che abitano vicino ai quartieri a luci rossi o nei pressi delle strade più "frequentate" potranno almeno evitare di incappare in scene, per lo meno, indecorose.
Tali box sono stati già adottati in alcune città olandesi e tedesche. Questi ultimi, addirittura, per rendere il tutto più confortevole, hanno persino messo a disposizione vicino a tali garage del sesso macchinette del caffè, di snack e naturalmente di profilattici. In tanti pensano già che sarebbe una bella idea adottarli anche in Italia, con la scusa che tanto il problema prostituzione non si può risolvere. Di soluzioni ce ne sarebbero molte, naturalmente, ma secondo alcuni la più efficacie rimarrbbe un appello da lanciare agli uomini: non comprare il corpo di una donna.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Italia# sesso# Svizzera