le notizie che fanno testo, dal 2010

Ragazza vassoio: donna oggetto da portata?

A Vicenza c'è un locale che mette a disposizione dei propri clienti una "ragazza vassoio", o meglio il "body food". La ragazza sembra anche contenta di essere trattata come un oggetto, questa volta è proprio il caso di dirlo.

A Vicenza c'è un locale che mette a disposizione dei propri clienti una "ragazza vassoio", o meglio il "body food". Il "Diverso strip bar", così si chiama il locale di Ruggero Piazzon, si è inventato questa novità che in America e in molte altre parti d'Europa è già un successo.
In poche parole una bella ragazza si stende nuda, con solo un perizoma, su un tavolo e si veste di tartine, tramezzini e roba stuzzicante per l'appetito. I clienti che pagano tale servizio potranno così assaporare le pietanze prendendole direttamente dal corpo della ragazza, mentre le altre continueranno ad intrattenerli con la lap dance. Il locale è aperto dalle 17.30 fino all'alba, in maniera tale che gli stanchi uomini d'affari possano rilassarsi in un ambiente dove è possibile anche gustare la compagnia di belle ragazze.
Qualche indefessa femminista si indigna ancora, ma sembra che ormai il confine della decenza sia delimitato solamente dalla consensualità dei partecipanti. Tanto che pare che la ragzza sia anche contenta di essere trattata come un oggetto, questa volta è proprio il caso di dirlo.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# ambiente# confine# Europa# Vicenza