le notizie che fanno testo, dal 2010

Gasparri: Carrai, amico di Renzi, ai servizi segreti? Governo risponda

Nella giornata del 18 gennaio Maurizio Gasparri ha presentato una interrogazione urgente al Presidente del Consiglio Matteo Renzi "per sapere se è vero che al suo stretto amico Marco Carrai verrebbe affidata la guida di una struttura per il contrasto al cyber crime nell'ambito dei servizi segreti".

Nella giornata del 18 gennaio Maurizio Gasparri ha presentato una interrogazione urgente al Presidente del Consiglio Matteo Renzi "per sapere se è vero che al suo stretto amico Marco Carrai verrebbe affidata la guida di una struttura per il contrasto al cyber crime nell'ambito dei servizi segreti" spiega il senatore. "Se la notizia rispondesse al vero saremmo di fronte a un fatto sconcertante - osserva in una nota l'esponente di Forza Italia -, perché ad una persona strettamente legata al premier, anche per la nota vicenda mai chiarita dell'alloggio fiorentino, e senza una specifica competenza si affiderebbero responsabilità rilevanti per la sicurezza nazionale".
"Per questo incarico servono spiccate qualità e una comprovata professionalità. - chiarisce Gasparri - Lo dico tenendo conto che, se da un lato il Presidente del Consiglio minaccia di colonizzare in questa maniera gli apparati di sicurezza, in Parlamento non è stato ancora risolto il problema dell'esclusione di Forza Italia dal Copasir. Si tiene fuori l'opposizione in maniera arbitraria con la complicità di Pietro Grasso e Laura Boldrini da un organo di controllo, mentre si vorrebbero inserire nei servizi di sicurezza i propri amici e forse finanziatori".
Gasparri chiede che la risposta all'interrogazione "sullo scandalo Carrai" arrivi già nella giornata di oggi, martedì 19 gennaio, "perché non possiamo mettere i nostri servizi di sicurezza in queste condizioni. - conclude - E poichè FI non fa parte del Copasir solleverò nell'Aula del Senato questo gravissimo problema. Renzi la smetta di giocare con le istituzioni."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: