le notizie che fanno testo, dal 2010

Ritrovata Dafne Di Scipio: smentisce rapimento nel bosco della droga

La stradale rintraccia a bordo di un auto all'autogrill di Castronno Dafne Di Scipio, la 21enne scomparsa da due giorni nel bosco dello spaccio a Marnate. La ragazza smentisce di essere stata rapita, come sostiene il fidanzato 41enne.

Si temeva un sequestro da perte di due pusher invece Dafne Di Scipio, la 21enne scomparsa da due giorni nel bosco dello spaccio a Marnate (Varese), è stata ritrovata nella notte di lunedì.
Stando alle prime informazioni, la ragazza è stata identificata mentre si trovava a bordo di un'auto, fermata dalla stradale presso l'autogrill di Castronno, nel Varesotto.

La giovane sembra che abbia spiegato di essersi allontanata volontariamente ed ha quindi smentito di essere stata rapita, come invece aveva raccontato il suo fidanzato, il 41enne Matteo Brambilla, che nella notte di sabato scorso aveva dato l'allarme.
Il 41enne aveva raccontato infatti di aver sentito gridare Dafne e di aver assistito al rapimento da parte di almeno due cittadini stranieri. L'uomo ha sostenuto poi di non essere riuscito ad impedire che i due, indicati come spacciatori, portassero via la fidanzata. Matteo Brambilla ha infine riferito che una volta uscito dal bosco ha visto la sua auto in fiamme.

A poca distanza dal bosco gli investigatori, giunti sul posto per cercare Dafne Di Scipio, hanno ritrovato il telefono cellulare usato dalla giovane, anche se la scheda è intestata al compagno, le chiavi della macchina e un cappellino da baseball che non apparterrebbe né all'uomo né alla sua compagna.

© riproduzione riservata | online: | update: 17/10/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Ritrovata Dafne Di Scipio: smentisce rapimento nel bosco della droga
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI