le notizie che fanno testo, dal 2010

iPad al liceo ma gli studenti vogliono altro

Mentre i precari della scuola portano avanti scioperi della fame e manifestano a causa dei tagli, un istituto scientifico di Bergamo, il "Lussana", ha visto arrivare 25 iPad e 6 eBook reader. Ma gli studenti non sono contenti.

Mentre i precari della scuola portano avanti scioperi della fame e manifestano a causa dei tagli che hanno costretto centinaia di professori a non vedersi rinnovato il contratto di lavoro, un istituto scientifico di Bergamo, il "Lussana", ha visto arrivare 25 iPad e 6 eBook reader (oltre che proiettore per pc e un maxischermo).
Ma gli studenti, o almeno una parte di questi, non sembrano contenti di veder investiti 10mila euro finanziati dall'Ufficio Scolastico Regionale in tali tecnologie, visto che ci sarebbero ben altre priorità da affrontare in quella scuola.
Da Facebook e in linea generale dal web alcuni studenti hanno denunciato il fatto che il cortile della scuola andrebbe per esempio ristrutturato perché si allaga, così come il tetto della biblioteca. Senza contare che "i professori non sanno neanche accendere i pc. Fa ancora più ridere la proposta di dare ai professori quest'accessorio avveniristico", scrive uno studente da Facebook.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Bergamo# euro# Facebook# iPad# lavoro# precari# scuola# web