le notizie che fanno testo, dal 2010

Scuole chiuse a Roma anche lunedì 6 febbraio: rischio neve la mattina

La neve a Roma stenta a sciogliesi, e le previsioni meteo non sembrano annunciare un miglioramento delle condizioni. Per questo, il sindaco di Roma Gianni Alemanno stabilisce la chiusura delle scuole e degli uffici pubblici per lunedì 6 febbraio.

Se la neve è smessa di scendere su Roma da sabato mattina, quella che si è andata depositando a terra stenta a sciogliersi, a causa delle rigide temperature che non intendono abbandonare la Capitale. Soprattutto sulle strade, quindi, la neve si è spesso trasformata in ghiaccio, rendendo pericolosa la viabilità. Se a questo si aggiunge il fatto che le previsioni meteo non sembrano annunciare un miglioramento delle condizioni meteorologiche su Roma, tanto che il bollettino della Protezione Civile prevede possibili nuove nevicate per la notte di domenica 5 febbraio e la mattinata di lunedì 6 febbraio, si capisce il perché delle nuove ordinanze del sindaco di Roma Gianni Alemanno, investito non solo dalla nevicata ma anche dalle polemiche inerenti la gestione dell'emergenza.
Il sindaco, infatti, ha prorogato l'obbligo di catene o pneumatici da neve, estendendo tale provvedimento sino alle ore 12:00 di lunedì 6 febbraio e non più solamente all'interno dell'anello ferroviario ma all'interno di tutto il territorio di Roma Capitale. Vietata inoltre la circolazione per ciclomotori e motoveicoli.
Anche per questo, ma non solo, estesa già da sabato 4 febbraio l'ordinanza che prevede l'obbligo di chiusura di tutte le scuole e degli uffici pubblici per lunedì 6 febbraio, anche per ridurre il traffico cittadino.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: