le notizie che fanno testo, dal 2010

Scuola: Tar annulla bocciatura perché padre non informato dei brutti voti

Il Tar del Friuli Venezia Giulia ammette che una scuola di Gorizia ha violato la "tutela della bigenitorialità in ambito scolastico" ed annullato la bocciatura di un alunno di seconda media.

I genitori sono separati, il figlio non studia e viene bocciato ma sull'andamento scolastico dell'alunno verrebbe informata solo la madre. Per questo motivo, il Tar del Friuli Venezia Giulia ha annullato la bocciatura di uno studente di seconda media dell'istituto comprensivo Gorizia 1, accogliendo il ricorso del papà.
I giudici sembra che abbiano avallato la tesi dell'uomo, il quale sostiene che è stata violata la "tutela della bigenitorialità in ambito scolastico" visto che dello scarso rendimento del figlio era al corrente solo la madre anche se c'è l'affidamento congiunto.
L'alunno ha iniziato l'anno scolastico ripetendo la seconda media ma ora, dopo la decisione dei giudici amministrativi, il padre chiede alla scuola di ammettere il figlio in terza, nella vecchia classe.

© riproduzione riservata | online: | update: 18/10/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Scuola: Tar annulla bocciatura perché padre non informato dei brutti voti
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI