le notizie che fanno testo, dal 2010

Riforma scuola, FLC CGIL: assurdo ddl su assunzioni precari

La FLC CGIL definisce "assurdo pensare che sulle immissioni in ruolo dei precari si possa procedere con un disegno di legge" ed avverte che "è pronta a iniziative clamorose di mobilitazione e a proseguire con le vertenze legali per garantire la stabilizzazione di tutti i precari".

"E' assurdo pensare che sulle immissioni in ruolo dei precari si possa procedere con un disegno di legge. Dopo aver sbandierato per mesi la stabilizzazione di 150mila precari, cambiando continuamente idea sul numero e sui precari da assumere, adesso si rinvia tutto" denuncia la FLC CGIL, commentando la decisione del governo di non varare un decreto sull'assunzione dei precari della scuola nonostante l'urgenza sia stata dettata da una sentenza della Corte di Giustizia europea. La CGIL scuola lamenta inoltre come l'esecutivo non abbia "voluto discutere con le Organizzazioni sindacali un piano serio per stabilizzare tutto il precariato della scuola nel rispetto della sentenza della Corte di Giustizia Europea, sentenza che definisce illegittimo l'uso prolungato dei contratti a termine in tutti i comparti della conoscenza e che non può essere stravolta e aggirata". La Federazione dei lavoratori della conoscenza quindi conclude: "Non c'è più tempo da perdere se si vogliono fare le assunzioni a settembre. Su tutte le altre materie è opportuno prevedere un disegno di legge che coinvolga le scuole, i territori, le forze sociali e il parlamento. Ma se i contenuti dovessero essere quelli che circolano in queste ore ci troveremmo di fronte a un ulteriore attacco alla scuola della Costituzione, ai diritti dei lavoratori e a una evidente deriva aziendalista nelle scuole". La FLC CGIL avverte infine che "è pronta a iniziative clamorose di mobilitazione e a proseguire con le vertenze legali per garantire la stabilizzazione di tutti i precari. Non accetteremo che la demagogia del Governo si scarichi sui lavoratori".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: